COME PREVENIRE LE PIAGHE DA DECUBITO

COME PREVENIRE LE PIAGHE DA DECUBITO

Qualsiasi cosa sia causa di pressione o attrito e qualsiasi cosa ostacoli la circolazione sanguigna può favorire lo sviluppo di piaghe da decubito. La prima e più importante misura di prevenzione consiste nell’attuare un frequente e regolare cambio di posizione dell’infermo. Sarebbe indicato che ciò avvenga come minimo ogni due – tre ore.

Di fondamentale importanza, è quindi, l’aiuto da parte di familiari o personale sanitario.

Le piaghe da decubito non possono essere considerate semplici e normali ferite poiché non guariscono in modo spontaneo, anzi, tendono a degenerare. Oltre al cambio frequente di posizione è importante utilizzare aiuti specifici come materassi, cuscini, bende, disinfettanti adatti alla circostanza. Bisogna tenere anche una corretta alimentazione e un’ottima igiene del corpo cercando oltretutto di mantenerlo il più asciutto possibile tamponando e mai sfregando le zone più a rischio. Se si considera il fatto che le piaghe da decubito interessano le persone costrette a letto è giusto porre un’attenzione particolare anche sulle lenzuola che devono essere morbide, ben distese, senza rammendi e quando sono bagnate vanno immediatamente sostituite.

Il contatto diretto della pelle con materiale impermeabile è assolutamente da evitare, pertanto, se questi tipi di materiali si rendono necessari vanno collocati sotto una traversa di tessuto morbido e assorbente. Bisogna tenere la superficie del letto sempre ben pulita perché anche una semplice briciola potrebbe essere causa di escoriazioni.

Di grande aiuto può essere senza dubbio il materasso antidecubito. Quello proposto in questo sito con i propri moduli removibili, movibili ed intercambiabili tra loro, evita il decubito e quindi la formazione di piaghe o il peggioramento di esse.

2020-10-22T10:29:42+02:00

Scritto da:

Scrivi un commento

Open chat
Powered by